La Tempesta Vaia

Nella notte tra il 28 e il 29 ottobre del 2018, un violento uragano di dimensioni catastrofiche spazza via intere vallate delle nostre amate montagne distruggendo 4 milioni di metri cubi di alberi in Trentino. 

Poche terribili ore in cui la forza del vento si è associata a quella dell’acqua, sradicando e spezzando alberi anche secolari. 

Una difficile esperienza per il nostro territorio il cui patrimonio boschivo e forestale è parte integrante della nostra storia e gente. 

Ricostruire questa terra amata, è dunque necessario ed urgente. Con la consapevolezza che la Natura è beneficio e patrimonio di tutti.

Non c’è dubbio che ad innescare questa crisi poderosa siano state peculiari condizioni climatiche, assolutamente insolite, per intensità e stagione. Condizioni che impongono qualche riflessione: quanto l’essere umano, con le sue scelte e le sue azioni, può salvaguardare l’ambiente? E cosa possiamo fare noi?

Nel nostro piccolo sentiamo l’urgenza di dare il nostro apporto concreto e cerchiamo di sensibilizzare con i nostri personaggi stravaganti del bosco a conoscere il valore immenso che hanno le foreste.

Nulla protegge la terra più dei boschi!

 

“Le qualità migliori della natura umana, come i fiori in boccio, si possono conservare solo avendone la massima cura. Eppure noi non trattiamo né noi stessi né gli altri con tanta tenerezza.”
Walden - Henry David Thoreau

 

Donando parte dei nostri ricavati a Trentino Tree Agreement, vogliamo contribuire alla ricostruzione dei boschi trentini e diventare promotori di pratiche di sostenibilità ambientale.

Se desiderate contribuire in maniera autonama a questo link ► TRENTINO TREEAGREEMENT troverete tutte le informazioni per conoscere il progetto e aiutare a far rivivere i nostri amati boschi.

La tua donazione è preziosa ed essenziale.

Grazie